Armando Castagno

Romano, una laurea in Giurisprudenza e una in Studi storico-artistici, ha scritto di sport dal 1986 al 2013 ed è nel mondo del vino da oltre vent’anni e almeno trenta chili. Relatore, degustatore, ideatore e direttore di corsi di approfondimento in tutta Italia per l’Associazione Italiana Sommelier, è stato per undici anni referente regionale della guida associativa. Ha ricevuto le insegne di Chevalier du Tastevin nello Château du Clos de Vougeot, in Borgogna, indossando sotto lo smoking la maglia casalinga della Roma; punta ora decisamente a ripetere l’esperienza in Champagne per sfoggiare la maglia da trasferta. Insegna Storia dell’arte dei territori del vino e Geografia del Terroir presso l’Università di Scienze Gastronomiche di Pollenzo.
 

Condividi