Luc Montagnier

Virologo di fama mondiale e punta di diamante dell’Istituto Pasteur di Parigi, ha identificato e isolato nel 1983 il virus Hiv dell’Aids meritandosi per la sua ricerca il premio Nobel per la Medicina nel 2008 con la collega Françoise Barré-Sinoussi.
È ora presidente della Fondazione Mondiale per la Ricerca e la Prevenzione dell’Aids che opera sotto l’egida dell’Unesco ed è molto attiva in Africa. Partecipa intensamente alla ricerca di nuove terapie per curare e guarire l’Aids ed estende le sue ricerche alla prevenzione delle malattie neurodegenerative e delle malattie croniche nell’invecchiamento, promuovendo nuove tecnologie d’avanguardia.
 

Condividi