Narrativa

Benvenuti in casa Esposito

Le avventure tragicomiche di una famiglia camorrista

Pino Imperatore

Enzuccio fissò lo spazio attorno alla panchina. Vuoto.
Lo Scarabeo aveva preso il volo.
«Ma porca puttana troia!» gridò Tonino.
«Calma, don Tonì, calma. Può darsi che è passato 'o carrattrezzi e se l'è portato perché stava in divieto di sosta.»
«Ma qua' carrattrezzi, Enzu'? Hai mai visto un carrattrezzi nella Sanità?»
«No... » ammise Enuccio.
«E quindi? Se l'hanno arrubbato!»
«Don Toni', riflettiamo: s'arrubbavano 'o mezzo a voi? Proprio a voi? Chi avrebbe il coraggio di farvi questo sfregio?»
Editore: Giunti
272 pagine
Disponibile anche: eBook

Tenetevi forte. Preparatevi a ridere e a commuovervi. Sono arrivati gli Esposito!
Il rione Sanità, dove è nato il principe della risata Totò, è uno dei più affascinanti e misteriosi di Napoli. Qui vive, con la sua famiglia allargata, Tonino Esposito, orfano di un boss della camorra. Tonino riceve dal clan un sussidio mensile e potrebbe vivere di rendita. Invece si intestardisce a voler imitare le gesta paterne, senza riuscirvi. Perché è goffo, sfigato, arruffone, incapace di difendersi: un antieroe tragicomico e decadente, che tra incubi e visioni, ingenuità e imbranataggini, ne combina di tutti i colori. In un mix esilarante tra i Cesaroni e i Soprano, uno spaccato divertente e allo stesso tempo crudele della Napoli contemporanea, città dalle mille contraddizioni e dalle tante difficoltà, capace però di non perdere mai la speranza per un futuro migliore.
"Un viaggio avventuroso nei bassifondi del crimine, dove correrete il rischio di morire. Dal ridere." Maurizio de Giovanni, autore del commissario Ricciardi.
Per saperne di più, visita il nostro sito di narrativa!

Rassegna stampa

NapoliStyle.it

Affaritaliani - 9 gennaio 2012

Affaritaliani - 26 gennaio 2012

LaRepubblica.it

Panorama.it

Il Fatto quotidiano - Saturno

Grazia

Settimanale NUOVO

Narcomafie

Rockerilla

Il Mattino

Corriere della Sera - La Lettura

Corriere del Mezzogiorno

La Repubblica - Napoli

La Repubblica - Firenze

Il Resto del Carlino

Dicono del libro

Un viaggio avventuroso nei bassifondi del crimine,
dove correrete il rischio di morire. Dal ridere.

Maurizio de Giovanni