Narrativa

Di luna piena e di luna calante

Dionne Brand

288 pagine

Marie Ursule, schiava ribelle in una piantagione dell'isola di Trinidad e regina della società segreta dei ''Sans Peur'', nel 1824 conduce i suoi compagni di sventura alla morte per avvelenamento: la liberazione dalle pene della schiavitù è al tempo stesso una vendetta insorabile contro il padrone. Dal suicidio di massa la donna salva però l'unica figlia, una bimbetta di nome Bola. Mossa dall'istinto e da una sensualità panica e disinibita, Bola sarà madre di molti figli concepiti con marinai di passaggio, schiavi fuggiaschi, mercanti e vagabondi. Sulle coste caraibiche, negli slums nordamericani, nelle guerre mondiali, nei quartieri a luci rosse di Amsterdam, nei campi profughi fra Messico e Stati Uniti, le generazioni nate da Bola si susseguono, eredi di una diaspora radicata in Africa ed esplosa nel mondo post-coloniale con le sue migrazioni, i suoi incubi troppo concreti e i tenaci sogni di libertà.

Condividi
  • Editore: Giunti
  • Collana: Astrea
  • Traduttore: Fruner,Sara
  • Copertina: Brossura con bandelle
  • Dimensione: 13x19.3cm
  • Lingua: Italiano
  • ISBN - EAN: 9788809034921
  • Data di pubblicazione: 2004