Narrativa

Gli zombi non piangono

Rusty Fischer

368 pagine
Disponibile anche: eBook

Maddy Swift è una studentessa normalissima e un po' imbranata, frequenta il liceo della tranquilla cittadina di Barracuda Bay e ha una cotta per il nuovo ragazzo della scuola. La sera in cui Stamp finalmente la invita a una festa è anche quella in cui la sua vita cambierà per sempre. Perché è il suo primo fantastico appuntamento? Non esattamente. Quando Maddy, tutta agghindata, esce di casa, fuori piove a dirotto. Non trova la strada per raggiungere la festa e proprio quando crede di essere arrivata a destinazione viene colpita in pieno da un fulmine. Al risveglio, si trova con la faccia in una pozzanghera, stordita e completamente inzaccherata. Ma il fango è l'ultimo dei suoi problemi. Sono quel buco fumante sulla testa, il cuore che non batte più e i polmoni che non funzionano a farle sorgere qualche sospetto. Scopre con raccapriccio di essersi trasformata in una delle creature che più la spaventano: una morta vivente. E che la sua urgenza più impellente è mangiare immediatamente un cervello fresco, se vuole evitare il poco attraente processo di putrefazione. Aiutata da due compagni zombi, Maddy non solo imparerà a gestire la sua nuova identità, ma anche a difendere se stessa, il suo amore e tutta Barracuda Bay dallo Zombi Armageddon. Un'esilarante commedia horror che rivisita tutti i triti stereotipi sugli zombi. Titolo originale: ''Zombies don't cry'' (2011). Il nuovo punto di riferimento sul web per la generazione Y: y.giunti.it

Condividi
  • Editore: Giunti
  • Collana: Y
  • Traduttore: Reggiani,Sara
  • Copertina: Cartonato con sovraccoperta
  • Dimensione: 12.5x18cm
  • Lingua: Italiano
  • ISBN - EAN: 9788809768857
  • Data di pubblicazione: 2012
  • Prima edizione: ottobre 2012