Narrativa

Nessuno sa di noi

Simona Sparaco

Chiudo gli occhi. Attendo che la macchina si fermi da qualche parte. Attendo il dolore. Non lo sento quando rientro a casa e trovo tutto come l’ho lasciato. Il salone immerso nella penombra. La portafinestra oltre la quale si è appena incenerito un tramonto. Le lettere indirizzate alla rubrica sparpagliate sul pavimento. Il computer acceso, dove rimbalza il nome di mio figlio, sbattendo da un lato all’altro dello schermo come in cerca di una via di fuga. Non lo sento mentre raggiungo la cucina e mando giù un bicchiere d’acqua. Lancio un’occhiata alle note appese alla lavagna, le cose da comprare, i numeri utili. Tutto esattamente come prima. Come prima dell’ultima ecografia. Non lo trovo il dolore ma lo cerco, come si cerca un interruttore per accendere una luce.
Editore: Giunti
256 pagine
Disponibile anche: eBook

Un romanzo che colpisce al cuore. Il racconto di un’esperienza di dolore e rinascita così forte da lasciare un segno indelebile nella memoria.

Quando Luce e Pietro si recano in ambulatorio per fare una delle ultime ecografie prima del parto, sono al settimo cielo. Pietro indossa persino il maglione portafortuna, quello tutto sfilacciato a scacchi verdi e blu delle grandi occasioni. Ci sono voluti anni per arrivare fin qui, anni di calcoli esasperanti con calendario alla mano, di ''sesso a comando'', di attese col cuore in gola smentite in un minuto. Non appena sul monitor appare il piccolo Lorenzo, però, il sorriso della ginecologa si spegne di colpo. Lorenzo è troppo ''corto''. Ha qualcosa che non va. ''Nessuno sa di noi'' è la storia di un mondo che si lacera come carta velina. E di una donna di fronte alla responsabilità di una scelta enorme. Quale è la cosa giusta quando tutte le strade portano a un vicolo cieco? Che cosa può l'amore? E quante sono le storie di luce e buio vissute dalle persone che ci passano accanto? Come le ricorderanno le lettrici della sua rubrica e le numerose donne che incontra sul web, Luce non è sola. Una scrittrice di grande talento, un romanzo che tiene sospesi sul filo delle emozioni più vere, fino all'ultima pagina.

Rassegna stampa

Simona Sparaco ospite di Gigi Marzullo a Sottovoce, Rai1, il 27/6/13

Simona Sparaco ospite di Bookstore su La 7 il 18 maggio 2013, il video della puntata

Intervista a Simona Sparaco di Barbara Palombelli nella trasmissione 28 minuti su Radio2.

Intervista a Simona Sparaco ospite del programma "Start" su Radio1 - Rai

Intervista a Simona Sparaco su Rai Letteratura

Intervista a Simona Sparaco ospite della trasmissione “Nel cuore dei giorni” su TV 2000 

Grazia 17/7/2013

La Repubblica 

La Stampa

la Stampa - gli stregati

Il foglio

Libero

Il Messaggero

La Provincia Pavese intervista Simona Sparaco

La Gazzetta di Parma  intervista Simona Sparaco

Vanity Fair

Grazia 24/1/2013

F

Elle

Il Venerdì

Io Donna intervista Simona Sparaco

Noi donne

Ilfattoquotidiano.it

Cosmopolitan

Panorama.it

Vanity.it

Linkiesta

Libreriamo

Letteratitudine

A sud d'Europa

Fuori le mura

Il Post

Sul romanzo intervista Simona Sparaco

Huffington Post

Radio MonteCarlo - Alfonso Signorini intervista Simona Sparaco

Corriere della sera - la finale del Premio Strega

Dicono del libro

Dopo la Maraini e la Fallaci, un’altra donna di fronte al dolore più grande. Un libro forte, dolente, che ha quasi l’ossatura di un noir.
La Repubblica - Alessandra Rota
Un libro coraggioso e necessario Grazia - Valeria Parrella Una testimonianza senza precedenti sulla lacerante realtà delle donne costrette a fare una scelta che coinvolge etica, morale e religione Il Venerdì - Silvia Pingitore Aborto terapeutico: un libro di cui l’Italia ha bisogno
ilfattoquotidiano.it - Pietro De Angelis
Un aborto oltre i limiti dell’aborto terapeutico. Una decisione estrema: quella della mamma e del papà di un figlio che non può sopravvivere. La storia attraversa le pagine dell’ultimo romanzo di Simona Sparaco. Che, per scriverlo, ha dovuto svelare uno dei segreti più nascosti. E fare i conti con uno dei dolori più incompresi. Vanity Fair - Silvia Nucini Libri come questo rendono possibile svegliarsi con una buona sensazione al mattino, nonostante tutto, senza sapere il perché. Blog Tazzina di caffè - Noemi Cuffia Una scrittrice che punta dritta al cuore. E ci riesce. Amica - Pietro Cheli - Doppio merito, quindi, a questo libro. Non solo per la scrittura intensa e consapevole, ma per il coraggio di svegliare un dibattito, di aprire una crepa. E attraverso quella crepa, lasciar filtrare un mondo che, se guardato in faccia, potrebbe avere i nostri occhi. Flanerì, Claudia Saporito