Leggi un estrattoLeggi il primo capitolo
Copertina Prove di sopravvivenza per una famiglia felice
€ 15.30
18.00-15%
Disponibile a breve
Prossima uscitaNarrativa

Prove di sopravvivenza per una famiglia felice

Maddie Dawson

Poi, una sera, arrivò la grande rivelazione. «Se vuoi trovare la tua vera mamma, c’è una suora all’agenzia cattolica per le adozioni del Connecticut che ti aiuterà» disse. «Si chiama suor Germaine e l’orfanotrofio si trova a New Ashbury.»
432 pagine

Segreti di famiglia, relazioni complicate, svolte sorprendenti: la grande autrice della commedia contemporanea torna con una storia piena di sentimento, intelligenza e ironia.

Due donne le cui vite si intrecciano: Nina Popkin ha 35 anni, è stata lasciata dal marito e ha appena perso la madre adottiva, l’unica persona a cui era profondamente legata, quando scopre di essere stata adottata e di avere una sorella, Lindy McIntyre.

Ma se Nina Popkin ha una vita tutta da reinventare e considera la rivelazione della madre in punto di morte come un segno del destino per affrontare la propria crisi personale, Lindy McIntyre è una persona di successo, dirige un prestigioso salone di bellezza, ha una bella casa, un marito affascinante e tre bambini dagli irresistibili riccioli biondi.

E l’ultima cosa di cui ha bisogno Lindy è che una svitata come Nina faccia irruzione nella sua quiete annunciandole che è sua sorella e tentando di coinvolgerla per rispondere alla domanda più scomoda della loro vita: chi è la donna che le ha messe al mondo per poi sparire senza lasciare traccia?

Titolo originale: ''The Survivor's Guide to Family Happiness'' (2016).

Condividi
  • Editore: Giunti
  • Collana: A
  • Traduttore: Melosi,Laura
  • Dimensione: 14x21.5cm
  • Lingua: Italiano
  • ISBN - EAN: 9788809835818
  • Data di pubblicazione: 2017
  • Prima edizione: aprile 2017
L'autore
Maddie Dawson Maddie Dawson

Maddie Dawson è cresciuta in Florida. Prima di diventare scrittrice a tempo pieno ha svolto i lavori più disparati, tra cui la supplente d’inglese, la commessa, la domestica, la cameriera, la giornalista freelance e la dattilografa di uno psichiatra...

  • Facciamo finta che non sia successo niente
  • Non c'è niente che non va, almeno credo
  • Facciamo finta che non sia successo niente