NarrativaSaggistica

Quando ero cattivo

Una storia vera raccolta da Guido Nosari

Ciobanu Valentin Marian

''Erano cinque.

Avevano le pistole ma erano in borghese. Non hanno voluto fare vedere le armi alla mia figlia. Non ho mai sopportato i poliziottidimerda in Romania. Stavolta ho cambiato un po' idea su questi qua.

Ho detto, Vengo con voi. Ma vi chiedo due cose. Non mettetemi le catene che si spaventa la figlia, ha solo cinque anni. Fatemi fare due chiamate.

Denisa piangeva. Mi guardava.

Non lo dimenticherò mai.''
180 pagine
Disponibile anche: eBook

Il dolore più grande è stato l'arresto sotto gli occhi di sua figlia. E' a lei che adesso Valentin vuole spiegare cos'è stata la sua vita da ''cattivo''.

Così racconta la Romania postcomunista, la fuga da un padre violento e alcolizzato per vivere su una panchina, a 16 anni appena. Racconta il bisogno di soldi, il lavoro da buttafuori e i primi piccoli colpi. La strada che si affianca alla scuola, la vertigine di sentirsi potente, una carriera tra aggressioni, prostituzione, fughe all'estero, truffe, rapine. Fino al carcere.

Una storia rocambolesca, avvincente, piena di tensione e ricca di senso dell'humour: il mondo del crimine raccontato da uno che quella vita l'ha fatta davvero.
Valentin non fa sconti a nessuno, neppure a se stesso. Sa che la sua vita può ripartire solo dalla verità.

La sua battaglia più importante arriva adesso: vivere nella normalità.

Condividi
  • Editore: Giunti
  • Collana: Narrativa non fiction
  • Copertina: Brossura con bandelle
  • Dimensione: 15x21.5cm
  • Lingua: Italiano
  • ISBN - EAN: 9788809808652
  • Data di pubblicazione: 16/03/2016
  • Prima edizione: marzo 2016
Gli autori
Valentin Ciobanu

VALENTIN CIOBANU è cresciuto nella Romania della fine del comunismo, in un contesto di povertà e degrado che lo ha portato a scegliere il crimine. In Romania ha conosciuto anche il carcere. L’amore per la donna che è divenuta...

Guido Nosari

Guido Nosari, artista pittorico e tessile, lavora a Milano e Berlino. Ha conosciuto Valentin casualmente, è diventato suo amico e ha raccolto la sua storia.