OutletRagazzi

La principessa africana

Christel Mouchard

A partire dai 9 anni
480 pagine

Siamo nella seconda metà dell'Ottocento. Tchinza (''antilope''), principessa del regno di Zimbaboué, è stata fatta prigioniera dal re degli Zulu, Shaka, e presto dovrà diventare la sua quarta moglie. Per sfuggire al suo destino si offre, come guida, alla spedizione organizzata da David, un medico-esploratore, sulle tracce della mitica città di Zimbaboué (l'unica in pietra di tutta l'Africa). In cambio chiede che lei e il suo schiavo e amico Moutiti vengano liberati. La sera stessa Tchinza e Moutiti conoscono Ysabel, la moglie di David. Il giorno dopo la carovana parte. Dopo qualche giorno, Tchinza e Moutiti scoprono che una portantina trasporta un ragazzo bianco che suona il violino. Si tratta di Damian, il figlio di Ysabel e del suo primo marito morto anni prima. Damian è un ragazzo strano e un po' introverso e che ha un brutto presentimento per quel viaggio. Il gruppo si muove e comincia un'avventura nell'Africa più sconosciuta e suggestiva che l'uomo bianco dell'epoca possa immaginare. Il volume è il risultato dell'accorpamento dei seguenti due titoli: ''La princesse africaine. Sur la route de Zimbaboué'' (2006) e '''La princesse africaine. La prisonnière de Zanzibar'' (2007).

Condividi
  • Editore: Giunti Junior
  • Traduttore: Vidale,Maria
  • Copertina: Cartonato con sovraccoperta
  • Dimensione: 14x22cm
  • Lingua: Italiano
  • ISBN - EAN: 9788809744295
  • Data di pubblicazione: 2009
  • Prima edizione: novembre 2009