Saggistica

Buono, pulito e giusto

Carlo Petrini

Rivendicare il Buono e tutelare il diritto al piacere nel rispetto delle differenti culture.
Pulito è rispetto della terra, degli altri e di se stessi.
Giusto è la misura della gratificazione per chi produce e chi si nutre, il senso del limite.
352 pagine
Disponibile anche: eBook

Dieci anni fa Buono, pulito e giusto ha trasformato un titolo in uno slogan, una visione del mondo che ha rovesciato gli stereotipi sul cibo, l'ambiente, la natura, l'agricoltura.

Oggi come ieri Carlo Petrini esorta il lettore a farsi egli stesso eco-gastronomo, a essere cittadino del mondo e protagonista di una grande rete internazionale che custodisca il pianeta mettendo il cibo al centro di un nuovo progetto di vita.

Slow Food ha lanciato il progetto dell’Arca del Gusto per realizzare un catalogo mondiale della biodiversità agroalimentare. 

Così è cresciuta la nostra consapevolezza che difendere la biodiversità è il modo per fare un’assicurazione collettiva sulla vita. La strada è aperta e bisogna percorrerla.

Buono, pulito e giusto deve essere il nostro cibo, piacevole, accessibile a tutti, prodotto con criteri di sostenibilità, nel rispetto dei diritti di chi lo produce, di chi ne fruisce e della biodiversità agroalimentare e gastronomica.
 

Condividi
L'autore
Carlo Petrini Carlo Petrini

È una personalità universalmente nota nel campo delle scienze gastronomiche. Fondatore e Presidente di ARCI Gola, divenuta nel 1989 l’associazione internazionale Slow Food, ha ideato il Salone del Gusto di Torino, l’Università di Scienze gastronomiche e la rete di...

  • Storie di Piemonte
  • Carlo Petrini: la coscienza del cibo
  • Biodiversi