NovitàSaggisticaStoria

Prima guerra mondiale

Storia illustrata

Antonella Astorri, Patrizia Salvadori

224 pagine

Il conflitto innescato dall'attentato di Sarajevo è un evento storico senza precedenti per estensione (circa 20 paesi coinvolti), imponenza dello sforzo militare (70 milioni di soldati mobilitati), dimensione del sacrificio (9 milioni di morti tra i militari, più un altro milione tra i civili).
La guerra ha un volto nuovo: quello di un conflitto di massa. I paesi belligeranti devono ricorrere per la prima volta all'arruolamento di tutti gli uomini idonei: l'enorme sviluppo degli eserciti accresce il peso politico dei militari e trasforma le strutture sociali ed economiche.
La tecnologia porta lo scontro nei cieli e sul fondo del mare, gli eserciti sono affiancati dai primi carri armati, da navi corazzate spinte dal vapore, da cannoni pesanti, da armi chimiche.
Alla fine del conflitto molte delle potenze che si fronteggiano risulteranno profondamente trasformate. Stati monarchici diverranno repubbliche, si consumerà l'esperienza della rivoluzione bolscevica, imperi sovranazionali verranno cancellati dalla carta europea.
Ma la Grande guerra è anche un evento sostanzialmente irrisolto, destinato - con il carico di contraddizioni che lascia in eredità all'Europa - ad aprire la strada al secondo, ancor più devastante, conflitto di portata mondiale.

Condividi
  • Editore: Giunti
  • Collana: Atlanti Storia
  • Dimensione: 17x24cm
  • Lingua: Italiano
  • ISBN - EAN: 9788809850378
  • Data di pubblicazione: 2017
  • Prima edizione: marzo 1999, 2017