Online

Andrea Maggi presenta "Conta sul tuo cuore" sui canali social dell'Istituto Superiore per il Made in Italy

Mercoledì 24 Febbraio - ore 09:00


 (l'Ass. Donazzan e Maggi saranno in collegamento streaming e non parteciperanno al dibattito che inizierà poi alle 9.50)

 

Titolo: Al di là dello schermo

Sottotitolo: Conoscere i social per usarli in maniera responsabile

 

Descrizione: Una conferenza dedicata a capire l'impatto dei social network sulla nostra vita. Un confronto tra esperti per stimolare lo spirito critico indispensabile per orientarsi fra informazioni e fake news, ma anche per riflettere sulle conseguenze delle nostre azioni. Quando inviamo un un messaggio, un video, una foto o un vocale pensiamo mai a che effetto faranno una volta arrivati a destinazione? Cosa succede al di là dello schermo del nostro smartphone?

Tra senso di responsabilità e cyberbullismo, tra opportunità e pericoli, i social network oggi fanno parte della nostra vita di tutti i giorni, per questo è fondamentale conoscerli senza demonizzarli, per poterli utilizzare in maniera sicura sfruttando al meglio i loro aspetti positivi e bannando quelli negativi.

 

 

Ospiti

- 9.00 - Elena Donazzan,  Assessore Regionale istruzione, formazione, lavoro e pari opportunità del Veneto - Saluti istituzionali

- 9.25 - Andrea Maggi, personaggio televisivo, scrittore e docente italiano - Partendo da "Conta sul tuo cuore", l'ultimo romanzo di Maggi, cercheremo di raccontare i giovani di oggi e la difficile esperienza di questi ultimi mesi vissuti tra DAD e lockdown

- 9.50 - Dibattito e conferenza 

Modera: Giacomo Brunoro, Presidente Sugarpulp

Segui l'evento sui canali social dell'Istituto Superiore per il Made in Italy: https://ismi.edu.it/

Andrea Maggi

Insegna Lettere a Pordenone e anche sullo schermo è noto come “il Professore” ne Il Collegio, docu-reality di Rai Due. Per ragazzi ha scritto il romanzo Guerra ai prof! e il saggio Educhiamoli alle regole. È tradotto in Spagna e America Latina. Ha un seguito di oltre 400.000 follower.

Continua a leggere