Presentazione

Francesco Guccini al Premio Internazionale Ceppo

Pistoia - Giovedì 1 Ottobre - ore 17:00

Teatro Manzoni, Pistoia
Corso Antonio Gramsci 129
51100 - Pistoia (PT)

PER CELEBRARE GLI 80 ANNI DI FRANCESCO GUCCINI

Il Premio Internazionale Ceppo
ti aspetta per una speciale “serata - evento”
dedicata al Maestro che si racconta attraverso i suoi due ultimi romanzi:

Tralummescuro - Premio Selezione Campiello 

Non so che viso avesse

Con i saluti di
Alessandro Tomasi, Sindaco di Pistoia
Lorenzo Zogheri, Presidente della Fondazione Caript

Intervengono
Alberto Bertoni, Università di Bologna
Stefano Carrai, Scuola Normale Superiore di Pisa

Introduce e modera
Paolo Fabrizio Iacuzzi, Presidente e direttore del Premio

Ingresso libero fino ad esaurimento posti
Prenotazione obbligatoria

 

Evento organizzato in collaborazione con
Comune di Pistoia, Fondazione Cassa di Risparmio di Pistoia e Pescia, Giunti Editore

 

 

 

Francesco Guccini

è nato a Modena nel 1940. Cantautore poeta e scrittore, è un mito per generazioni di italiani. Per vent’anni, fino alla metà degli anni Ottanta, ha insegnato lingua italiana al Dickinson College di Bologna, scuola off-campus dell’Università della Pennsylvania. Ha esordito nella narrativa nel 1989 con Cròniche Epafániche per pubblicare poi Vacca d’un cane (1993), Cittanòva blues (2003) e Tralummescuro (2019, premio Selezione Campiello) che insieme sono i pannelli di un’autobiografia e un vasto omaggio letterario ai luoghi delle radici. Da solo e in coppia con Loriano Macchiavelli ha pubblicato molti altri racconti e romanzi, che hanno avuto uno straordinario successo di pubblico. Per Bompiani nel 2018 è uscito il volume delle sue Canzoni con il commento filologico di Gabriella Fenocchio

Continua a leggere