Presentazione

Roma. Presentazione del libro "Gianni Melotti. La fotografia è facile. Giuseppe Chiari nelle immagini degli anni Settanta"

Roma - Martedì 4 Febbraio - ore 17:00

Galleria Nazionale d'Arte Moderna e Contemporanea, Sala delle Colonne, Roma
Viale delle Belle Arti 131
00197 - Roma (RM)

Introduce:
Claudia Palma Galleria Nazionale
 
Intervengono:
Lara Conte Università di Roma Tre
laria Schiaffini Sapienza Università di Roma
 
Saranno presenti Gianni Melotti, Francesca Gallo, Mario Chiari, Lorenzo Bruni, Claudio Pescio, Stefano Rovai
 

Alla Galleria Nazionale d’Arte Moderna e Contemporanea verrà presentato il volume Gianni Melotti, La fotografia è facile. Giuseppe Chiari nelle immagini degli anni Settanta, a cura di Francesca Gallo per le edizioni Giunti, che raccoglie il lavoro fotografico di Gianni Melotti su Giuseppe Chiari, dalla documentazione delle performance e delle esposizioni degli anni Settanta, fino alle rielaborazioni recenti e autoriali di progetti e idee di allora.
Tale eccezionale corpus di 250 raffinate e preziose immagini – per lo più inedite e dal duplice e complesso statuto, perché al contempo opere e documenti – è diventato anche l’occasione per far luce su interventi di Giuseppe Chiari talvolta celeberrimi, come quello avvenuto alla Settimana internazionale della Performance a Bologna nel 1977, ed altri poco noti, coinvolgendo alcuni protagonisti dell’epoca, nonché avviare una riflessione storica e critica sul rapporto fra fotografia e pratiche artistiche di origine fluxus e di impronta concettuale, come quelle messe in campo dal compositore fiorentino.
Nascono così le interviste a Liliana Dematteis e Roberto Peccolo, le cui gallerie ospitano Chiari e Melotti in azione nel documentarne l’operato, rispettivamente nel 1976 e nel 1978. Ma la frequentazione professionale di Melotti e Chiari risale in realtà a qualche anno prima, ad art/tapes/22 come riassume Maria Gloria Bicocchi. Nel volume, Gianni Melotti rievoca l’amicizia con Chiari attingendo al proprio archivio personale: così i suoi ricordi e le sue fotografie restituiscono l’atmosfera che si respirava a Zona non-profit art space, ad esempio. In occasione di tale vasto impegno editoriale, Melotti porta a compimento anche un progetto nato dalla frequentazione con Chiari negli anni Settanta, realizzando la sequenza Nota.
Il libro contiene, inoltre, il saggio storico di Francesca Gallo, che ha affiancato Melotti nella raccolta dei materiali visivi, e il contributo critico di Lorenzo Bruni. Sono stati ripubblicati per essere inseriti nel volume due fondamentali testi di Giuseppe Chiari e di Francesca Alinovi, relativi proprio alla fotografia e alla performance.
Infine, il volume edito da Giunti si è avvalso dell’impaginazione – creativa e sorprendente – dello studio RovaiWeber design, che se possibile enfatizza la componente autoriale degli scatti senza tradire la natura oggettuale delle stampe originali.
Il libro è disponibile anche in una versione in inglese dal titolo Gianni Melotti, Photography is easy. Giuseppe Chiari in the photographs from the Seventies, sempre per le edizioni Giunti.
 
 
Ingresso libero
Info pubblico
 
Galleria Nazionale d'Arte Moderna e Contemporanea
viale delle Belle Arti 131, Roma
Ingresso accessibile Via Gramsci 71
T +39 06 3229 8221 
lagallerianazionale.com