Carl R. Rogers

Carl R. Rogers (1902-1987) è stato uno dei rappresentanti più originali della psicologia clinica americana. Tra i massimi esponenti della psicologia umanistica, il suo pensiero ha avuto un impatto enorme sulla psicoterapia, sul counseling, sull’insegnamento e ha determinato un nuovo modo, non direttivo, di concepire le relazioni interpersonali nell’ambito della relazione d’aiuto.

Condividi