Daniel Defoe

Considerato il padre del romanzo moderno, Daniel Defoe nacque a Londra nel 1660. Dedicatosi a varie imprese commerciali, fu bancarottista impenitente, economista visionario e politico a tutto tondo. Giornalista e saggista fondò nel 1704 la rivista trisettimanale “The Review”, uno dei fondamenti del giornalismo moderno.

Nel 1719 pubblica Robinson Crusoe, il sorprendente romanzo d’avventura ispirato al naufragio del marinaio scozzese di origine tedesca, Alexander Selkirk, un classico della letteratura straniera tra i più letti e amati.

Tra le sue numerose opere ricordiamo anche il capolavoro Fortune e sfortune della famosa Moll Flanders, iniziato a scrivere durante la prigionia a Newgate e pubblicato nel 1722.