Silvia Serreli

Nata a Firenze nel 1974, dopo il diploma al liceo artistico si è laureata in Storia dell'arte alla facoltà di Lettere e Filosofia e per anni si è occupata di studi sulla Storia dell'illustrazione italiana anni 30-40. Dopo una breve esperienza nel mondo dei cartoni animati dal 2006 si è dedicata interamente alla scrittura e all'illustrazione di libri per bambini contando attualmente 39 pubblicazioni. Dal 2012 escono le avventure di “Tea” (Giunti Editore), pubblicate poi in venti paesi nel mondo, arrivate a contare 22 libri, tra cui quattro in formato grande e cartonato con raccolte di cinque storie. Nel 2019 Tea, è diventata anche un personaggio della fortunata cassa raccontastorie Faba. Altri libri pubblicati sono La zucca di papà (Giunti Editore), Le mie emozioni, cinque libri che raccontano le emozioni del piccolo Tobia e che nel 2020 sono state raccolte anche in un unico volume (Mondadori), A cosa serve un fratello più grande (Mondadori), Ecciù (Il Castoro), in collaborazione con altri autori, da cui trae ispirazione la serie animata “Atchoo!”, in onda su Rai Gulp. Nel 2009 ha vinto il primo premio nel concorso Scarpetta d'Oro, premio internazionale d'illustrazione per l'infanzia e nel 2010 il White Ravens per il libro Viola cambia scuola, edito da EDT Giralangolo.