Tommaso Maiorelli

ha un laurea in Scienze Filosofiche e una sconfinata passione per la storia e le lingue (specie se morte). Sin da piccolo apprende a “fare cose con le parole”. Poi impara a leggere, scopre librerie e biblioteche. Collabora dal 2016 con Giunti e Bompiani.