Cosa fanno le bambine? Cosa fanno i bambini?
Cosa fanno le bambine? Cosa fanno i bambini?

Irene Biemmi

Cosa fanno le bambine? Cosa fanno i bambini?

Categoria: Giocalibri

Categoria: Giocalibri

Età di riferimento: 0 a 2 anni

Non è mai troppo presto per parlare ai bambini di cose serie! Perché una vera ''buona educazione'', che parla non solo di regole, ma anche di emotività, di lotta ai pregiudizi e di scardinamento di stereotipi insidiosi come quelli di genere, deve iniziare... il più presto possibile! Il libro è ideato e curato da Irene Biemmi, esperta nell'ambito della pedagogia di genere e delle pari opportunità,...
Continua a leggere
Acquista su Giunti al Punto oppure acquista su: Prezzo: € 8,90
Editore: Giunti
Collana: Zerotre
Illustratore: Silvia Baroncelli
Copertina:
Pagine: 20
Dimensione: 210x120
Data di pubblicazione: 11/07/2018
ISBN: 9788809863514

L'autore

Classe 1978, toscana, ex pallavolista, appassionata di cinema d’animazione, è ricercatrice pedagogica, formatrice e autrice di libri per l’infanzia. Come ricercatrice e formatrice studia i processi legati alla costruzione dell’identità femminile e maschile e tiene corsi per sensibilizzare il mondo della scuola alla cultura di genere e delle pari opportunità. I risultati delle sue ricerche sono stati pubblicati in alcuni libri, tra cui il fortunato Educazione sessista. Stereotipi di genere nei libri delle elementari (Torino, 2017). Come scrittrice per l’infanzia (Giunti Kids, San Paolo, Coccole Books, Settenove, Mondadori) si propone di offrire alle giovani lettrici e ai giovani lettori un immaginario il più possibile libero da stereotipi sessisti. Per l’editore Giralangolo dirige la Collana di libri illustrati “Sottosopra”, dedicata alla promozione della parità di genere. È presidente dell’Associazione di promozione sociale “Rosaceleste” e con Daniela Morozzi, instancabile attrice fiorentina da sempre attiva sui temi del sociale, ha progettato e messo in scena l’omonima conferenza-spettacolo Rosaceleste, in fase di piena programmazione all’interno di scuole, biblioteche e teatri.

Continua a leggere