Il Filo Teso
Il Filo Teso

Stefano Vicari, Andrea Pamparana

Il Filo Teso

“Il primo segreto è non aver paura. I ragazzi la sentono e non si fidano di chi ha paura di loro. E poi sono stato fortunato. Gilberto, non volendo, mi ha fatto capire in che guaio si è cacciato”. “Il male oscuro degli adolescenti di oggi non è quel ragazzo nudo sul tetto della scuola che si voleva suicidare. Quella, lo sappiamo – vero, Francesco? – è una malattia. Il male oscuro di ques...
Continua a leggere
Acquista su Amazon con i nostri punti Giunti al Punto oppure acquista su: Prezzo: € 12,00
Editore: Giunti EDU
Collana: Genitori e figli
Copertina: BB
Pagine: 128
Dimensione: 170x240
Data di pubblicazione: 30/10/2019
ISBN: 9788809881099

L'autore

È Professore Ordinario di Neuropsichiatria Infantile presso la Facoltà di Medicina dell’Università Cattolica di Roma. Dirige, inoltre, l’Unità Operativa Complessa di Neuropsichiatria dell’Infanzia e dell’Adolescenza dell’IRCCS Ospedale Pediatrico Bambino Gesù ed è referente scientifico e docente nei Master e Corsi di alta formazione presso l’Istituto ReTe di Roma. Autore di oltre duecento articoli scientifici e testi in tema di Disturbi mentali e Psicopatologia dello sviluppo, ha pubblicato libri divulgativi con storie di adolescenti difficili: “Corpi senza peso” e “L’insalata sotto il cuscino”. Da quest’ultimo è stata tratta la fiction “Disordini”, andata in onda per RAI Tre, dove ha interpretato il ruolo del protagonista.

Continua a leggere

L'autore

Giornalista, scrittore e sceneggiatore, è noto al pubblico radiofonico e televisivo per la rubrica “Indignato Speciale” su RTL 102.5 e al TG5, di cui per quindici anni è stato vicedirettore. Ha pubblicato oltre una ventina di libri di varia saggistica e due romanzi. Ha scritto con il medico Antonio Bianchi “Il mio amico Net”, storia della sua esperienza di paziente con un tumore neuroendocrino e del suo endocrinologo. Questo libro sul disagio mentale nei giovani nasce dal rapporto con il professor Stefano Vicari e dalla giovanile passione, mai sopita negli anni, per la neuropsichiatria.

Continua a leggere