Il linguaggio come lavoro e come mercato. Una teoria della produzione e dell'alienazione linguistiche
Il linguaggio come lavoro e come mercato. Una teoria della produzione e dell'alienazione linguistiche

Ferruccio Rossi-Landi

Il linguaggio come lavoro e come mercato. Una teoria della produzione e dell'alienazione linguistiche

Questo libro, pubblicato per la prima volta nel 1968, ha anticipato problematiche centrali della fase attuale della forma capitalistica in cui la comunicazione si presenta come il fattore costitutivo della produzione e il cosiddetto 'lavoro immateriale' come la principale risorsa. Lo stesso consumo è fondamentalmente consumo di comunicazione. Ciò che l'autore definisce produzione linguistica, lavo...
Continua a leggere
Acquista su Amazon con i nostri punti Giunti al Punto oppure acquista su: Prezzo: € 19,00
Editore: Bompiani
Collana: Studi italiani
Copertina:
Pagine:
Dimensione:
Data di pubblicazione: 12/11/2003
ISBN: 9788845255342