Il professore va al congresso
Il professore va al congresso

David Lodge

Il professore va al congresso

Elegante e spregiudicata satira del mondo universitario internazionale scritta con l'arguzia di Woody Allen e il realismo di un frenetico intreccio romanzesco. Persse McGarrigle, professore per sbaglio, dà la caccia alla sua donna ideale, Angelica Pabst, studiosa sui generis dell'epica cavalleresca. Sullo sfondo una sarabanda di personaggi minori, piccoli grandi elementi di un'umanità intellettual...
Continua a leggere
Acquista su Giunti al Punto oppure acquista su: Prezzo: € 12,00
Editore: Bompiani
Collana: Tascabili Narrativa
Traduttore: Mary Buckwell
Traduttore: Rosetta Palazzi
Copertina: Brossura
Pagine: 512
Dimensione: 130x198
Data di pubblicazione: 21/02/2002
ISBN: 9788845251207

L'autore

David Lodge è nato a Londra nel 1935. Per oltre venticinque anni è stato professore emerito di Letteratura inglese all’Università di Birmingham. Abbandonato l’insegnamento, dal 1987 si dedica esclusivamente alla scrittura. Tra le sue opere pubblicate in Italia da Bompiani ricordiamo È crollato il British Museum (1992), Scambi (1987), Quante volte, figlio? (1996), Il professore va al congresso (1990), Ottimo lavoro, professore! (1991), Notizie dal Paradiso (1993), Fuori dal guscio (1994), La felicità è di questo mondo (1995), L’uomo che non voleva alzarsi e altri racconti (1997), Panni sporchi (2000), Pensieri, pensieri (2002), La coscienza e il romanzo (2011) e Un uomo di fascino (2012).

Continua a leggere