In principio era l'immagine
In principio era l'immagine

Andrea Emo

In principio era l'immagine

Un pensatore solitario in costante dialogo con il proprio tempo; un pensatore tanto solitario da aver scritto per tutta la vita senza mai pubblicare nulla. Allievo di Gentile, Andrea Emo si è occupato degli argomenti più disparati: dalle grandi questioni metafisiche (che lo costringono a dialogare con tutti i grandi del passato) ai temi più spinosi di filosofia politica, dalle sublimi questioni me...
Continua a leggere
Acquista su Giunti al Punto oppure acquista su: Prezzo: € 15,00
Editore: Bompiani
Collana: Tascabili varia
Curatore: Massimo Donà
Curatore: Romano Gasparotti
Curatore: Raffaella Toffolo
Copertina: Brossura
Pagine: 544
Dimensione: 130.0 x 198.0
Data di pubblicazione: 10/04/2019
ISBN: 9788830100497
Acquista su Giunti al Punto oppure acquista su:
Editore: Bompiani
Collana: Tascabili varia
Curatore: Massimo Donà
Curatore: Romano Gasparotti
Curatore: Raffaella Toffolo
Pagine (ed. cartacea): 544
Data di pubblicazione: 10/04/2019
ISBN: 9788858782569

L'autore

Andrea Emo (1901-1983) Discendente di una nobile famiglia veneta, è stato un pensatore solitario, che ha scelto la via della clausura e dell’autoesclusione dal mondo accademico. Il filosofo, per Emo, è mezzo scienziato, mezzo artista e interamente, visto che non può esservi una terza metà, sacerdote, poiché per lui la filosofia è un modo per sopportare l’atroce assurdità della vita. Presso Bompiani sono disponibili i Quaderni di metafisica. 1927-1981 (2006).

Continua a leggere