In terra sconsacrata. Perché l'immaginario è ancora cristiano
In terra sconsacrata. Perché l'immaginario è ancora cristiano

Alessandro Zaccuri

In terra sconsacrata. Perché l'immaginario è ancora cristiano

La secolarizzazione dell'immaginario. O, per essere ancora più precisi, il decadimento dei materiali già religiosi all'interno dell'immaginario contemporaneo. Una questione cruciale e scandalosa, nel senso più propriamente cristiano di questi termini. Basti pensare che l'horror e la pornografia, per esempio, utilizzano strategie ben note all'oratoria e all'arte sacra, mutandole però di segno, seco...
Continua a leggere
Acquista su Amazon con i nostri punti Giunti al Punto oppure acquista su: Prezzo: € 10,00
Editore: Bompiani
Collana: Agone
Copertina:
Pagine:
Dimensione:
Data di pubblicazione: 30/04/2008
ISBN: 9788845260780
Acquista su Amazon con i nostri punti Giunti al Punto oppure acquista su:
Editore: Bompiani
Collana: Agone
Pagine (ed. cartacea):
Data di pubblicazione: 30/04/2008
ISBN: 9788858705667

L'autore

Alessandro Zaccuri è nato a La Spezia nel 1963. Giornalista del quotidiano “Avvenire” e conduttore della rete televisiva SaT2000, vive e lavora a Milano. Ha pubblicato altri due saggi sui temi dell’immaginario contemporaneo (Citazioni pericolose: il cinema come critica letteraria, Fazi, 2000, e Il futuro a vapore: l’Ottocento in cui viviamo, Medusa, 2004), il reportage narrativo Milano, la città di nessuno (L’Ancora del Mediterraneo, 2003) e il romanzo Il signor figlio (Mondadori, 2007), con cui è stato finalista al premio Campiello.

Continua a leggere