Invidia e gratitudine
Invidia e gratitudine

Melanie Klein

Invidia e gratitudine

''Invidia e gratitudine'', pubblicato nel 1957, è la conclusione di quarant'anni di fecondo lavoro psicoanalitico di Melanie Klein (1882-1960), la quale è senza dubbio il personaggio di maggior rilievo apparso nel campo della psicoanalisi dopo Sigmund Freud. Allieva di Ferenczi e poi di Abraham, ella si dedicò fin dall'inizio della sua attività allo studio del bambino mettendo a punto la tecnica d...
Continua a leggere
Acquista su Giunti al Punto oppure acquista su: Prezzo: € 12,50
Editore: Giunti Psychometrics
Collana: Psicopedagogia Psicoanalisi e civiltà contemporanea
Curatore: Eugenio Gaddini
Presentazione: Anteo Saraval
Traduttore: Laura Zeller Tolentino
Copertina: Brossura
Pagine: 128
Dimensione: 140.0 x 205.0
Data di pubblicazione: 01/01/2000
ISBN: 9788809750081

L'autore

Melanie Klein, nata a Vienna nel 1882, è stata senza dubbio una delle personalità più influenti del movimento psicoanalitico post-freudiano. Allieva di Sándor Ferenczi e di Karl Abraham, fu tra i primi psicoanalisti a praticare la psicoanalisi infantile. Nel 1926 si trasferì a Londra, dove lavorò in seno alla Società Psicoanalitica Britannica fino alla morte avvenuta nel 1960.

Continua a leggere