La guerra non ha un volto di donna

Svetlana Aleksievič

La guerra non ha un volto di donna

Premio Nobel per la Letteratura 2015
Se la guerra la raccontano le donne; se a farla raccontare è Svetlana Aleksievič; se le sue interlocutrici avevano in gran parte diciotto o diciannove anni quando sono corse al fronte per difendere la patria e gli ideali della loro giovinezza contro uno spietato aggressore, allora nasce un libro come questo. 22 giugno 1941: l'uragano che Hitler ha scatenato...
Continua a leggere
Acquista su Giunti al Punto oppure acquista su: Prezzo: € 14,00
Editore: Bompiani
Collana: Tascabili varia
Traduttore: Sergio Rapetti
Traduttore: Paolo Maria Bonora
Copertina: Brossura
Pagine: 464
Dimensione: 131.0 x 199.0
Data di pubblicazione: 30/08/2017
ISBN: 9788845293924

L'autore

Svetlana Aleksievič è nata in Ucraina nel 1948 da padre bielorusso e madre ucraina. Giornalista e scrittrice, è nota soprattutto per essere stata cronista per i connazionali dei principali eventi dell’Unione Sovietica nella seconda metà del XX secolo. Fortemente critica nei confronti del regime dittatoriale in Bielorussia, è stata perseguitata dal presidente Aleksandr Lukašenko e la sua opera è stata bandita dal paese. Dopo dodici anni all’estero è tornata a Minsk. Per i suoi libri, tradotti in più di quaranta lingue, ha ricevuto il Premio Nobel per la Letteratura nel 2015.

Continua a leggere