La guerra non ha un volto di donna
La guerra non ha un volto di donna

Svetlana Aleksievič

La guerra non ha un volto di donna

Premio Nobel per la Letteratura 2015 Se la guerra la raccontano le donne; se a farla raccontare è Svetlana Aleksievič; se le sue interlocutrici avevano in gran parte diciotto o diciannove anni quando sono corse al fronte per difendere la patria e gli ideali della loro giovinezza contro uno spietato aggressore, allora nasce un libro come questo. 22 giugno 1941: l'uragano che Hitler ha scatenato ver...
Continua a leggere
Acquista su Amazon con i nostri punti Giunti al Punto oppure acquista su: Prezzo: € 13,00
Editore: Bompiani
Collana: Tascabili varia
Traduttore: Sergio Rapetti
Traduttore: Paolo Maria Bonora
Copertina: Brossura
Pagine: 464
Dimensione: 13 x 19,8
Data di pubblicazione: 30/08/2017
ISBN: 9788845293924

L'autore

Svetlana Aleksievič è nata in Ucraina nel 1948 da padre bielorusso e madre ucraina. Giornalista e scrittrice, è nota soprattutto per essere stata cronista per i connazionali dei principali eventi dell’Unione Sovietica nella seconda metà del XX secolo.Fortemente critica nei confronti del regime dittatoriale in Bielorussia, è stata perseguitata dal presidente Aleksandr Lukašenko e la sua opera è stata bandita dal paese. Dopo dodici anni all’estero è tornata a Minsk. Per i suoi libri, tradotti in più di quaranta lingue, ha ricevuto il Premio Nobel per la Letteratura nel 2015.

Continua a leggere