La semiotica del XIII secolo. Tra arti liberali e teologia
La semiotica del XIII secolo. Tra arti liberali e teologia

Costantino Marmo

La semiotica del XIII secolo. Tra arti liberali e teologia

Il XIII secolo, il secolo d'oro della Scolastica medievale, che ha visto tra i suoi protagonisti teologi e filosofi del calibro di Tommaso d'Aquino, Alberto Magno, Bonaventura da Bagnoregio e Ruggero Bacone, è anche il secolo in cui la riflessione sui segni assume un ruolo centrale non solo negli ambiti tradizionali delle arti del trivio (grammatica e logica, in particolare), ma anche in altri amb...
Continua a leggere
Acquista su Amazon con i nostri punti Giunti al Punto oppure acquista su: Prezzo: € 15,00
Editore: Bompiani
Collana: Studi italiani
Copertina:
Pagine:
Dimensione:
Data di pubblicazione: 17/11/2010
ISBN: 9788845264672
Acquista su Amazon con i nostri punti Giunti al Punto oppure acquista su:
Editore: Bompiani
Collana: Studi italiani
Pagine (ed. cartacea):
Data di pubblicazione: 17/11/2010
ISBN: 9788858705605

L'autore

Costantino Marmo, laureato in Filosofia medievale a Bologna, studia a Copenhagen (Institut du Moyen Age Grec et Latin) e a Toronto (Pontifical Institute of Mediaeval Studies). Nel 1992 è Dottore di ricerca in Semiotica a Bologna, sotto la direzione di Umberto Eco, con una tesi sulla semiotica dei Modisti (XIII secolo), pubblicata nel 1994. Dal 1998 è Professore di Semiotica e di Storia della Semiotica presso l’Università di Bologna. Ha pubblicato numerosi saggi su riviste e pubblicazioni nazionali e internazionali, soprattutto sulla storia della semiotica medievale. Si interessa anche di semiotica generale, di teoria dei linguaggi e dei testi, di comunicazione pubblicitaria e d’impresa.

Continua a leggere