La vana speculazione disingannata dal senso
La vana speculazione disingannata dal senso

Agostino Scilla

La vana speculazione disingannata dal senso

Nel corso del XVII secolo, la controversia sulla natura dei fossili assunse un'importanza senza precedenti nelle opere di filosofi e studiosi di storia naturale. In contrapposizione alla tradizionale interpretazione dei fossili come pietre prodotte dalla capacità creativa della Natura, iniziò ad affermarsi l'idea che i fossili fossero resti di esseri viventi. L'opera del messinese Agostino Scilla...
Continua a leggere
Acquista su Amazon con i nostri punti Giunti al Punto oppure acquista su: Prezzo: € 18,08
Editore: Giunti
Collana: Biblioteca della Scienza Italiana
Curatore: Marco Segala
Introduzione: Paolo Rossi
Copertina: Brossura con sovraccoperta
Pagine: 144
Dimensione: 17 x 24
Data di pubblicazione: 01/01/2000
ISBN: 9788809210912