La voce di Pistoletto
La voce di Pistoletto

Michelangelo Pistoletto, Alain Elkann

La voce di Pistoletto

Michelangelo Pistoletto, uno dei punti di riferimento dell'arte contemporanea, si racconta per la prima volta in questo libro. Sollecitato dallo sguardo e dalla voce di Alain Elkann, rievoca la sua storia più intima: l'infanzia, la vita in famiglia, gli affetti, mostrando come i luoghi del suo vivere (Torino e Biella, Sansicario e Corniglia) siano indissolubilmente intrecciati a quelli del suo lav...
Continua a leggere
Acquista su Amazon con i nostri punti Giunti al Punto oppure acquista su: Prezzo: € 35,00
Editore: Bompiani
Collana: Overlook
Copertina:
Pagine:
Dimensione:
Data di pubblicazione: 15/05/2013
ISBN: 9788845272554
Acquista su Amazon con i nostri punti Giunti al Punto oppure acquista su:
Editore: Bompiani
Collana: Overlook
Pagine (ed. cartacea):
Data di pubblicazione: 15/05/2013
ISBN: 9788858760017

L'autore

Michelangelo Pistoletto è nato a Biella nel 1933. Figura chiave dell’arte contemporanea, ha realizzato mostre personali in gallerie e musei in tutto il mondo e le sue opere sono presenti nelle collezioni dei maggiori musei d’arte moderna e contemporanea. Ha creato a Biella la Cittadellarte-Fondazione Pistoletto e l’Università delle Idee, che hanno l’obiettivo di ispirare e produrre un cambiamento responsabile nella società attraverso idee e progetti creativi.

Continua a leggere

L'autore

Alain Elkann è nato a New York nel 1950. Nei Tascabili Bompiani sono disponibili Montagne russe, Il tuffo, Piazza Carignano, Stella Oceanis, Boulevard de Sébastopol e altri racconti, Il padre francese, Rotocalco, John Star (Premio Cesare Pavese 2002), Delitto a Capri, Una lunga estate (Premio Internazionale Tarquinia - Cardarelli 2003), MoMo, Mitzvà, il cofanetto Essere ebreo, Cambiare il cuore, Essere Musulmano (Premio Capalbio 2005), Vita di Moravia, Emma, intervista a una bambina di undici anni, L’invidia (Premio Letterario Mondello – Città di Palermo 2006), L’intervista 1989 - 2009, L’equivoco (Premio Acqui Terme 2009), Diario verosimile, Nonna Carla, Hotel Locarno e Il fascista.

Continua a leggere