Le generazioni italiane dall'Unità alla Repubblica
Le generazioni italiane dall'Unità alla Repubblica

Giuseppe Carlo Marino

Le generazioni italiane dall'Unità alla Repubblica

Un lungo viaggio di oltre un secolo nella memoria delle generazioni, per mettere in luce le radici dell'Italia più contemporanea, l'identità morale, il pensare collettivo nella società e l'azione politica dai ceti dirigenti al popolo. Una mappa storica dei valori, delle passioni e dei conflitti degli italiani.
Acquista su Amazon con i nostri punti Giunti al Punto oppure acquista su: Prezzo: € 13,00
Editore: Bompiani
Collana: Tascabili Saggistica
Copertina:
Pagine:
Dimensione:
Data di pubblicazione: 15/11/2006
ISBN: 9788845257469

L'autore

Giuseppe Carlo Marino, già antesignano della storiografia sul fenomeno mafioso, nel corso della sua lunga esperienza di ricerca e di docenza (professore ordinario di Storia contemporanea nell’Università di Palermo e, a tutt’oggi, anche nella “Kore” di Enna) è autore – sulla scia della lezione di Antonio Gramsci – di classici studi sui rapporti tra potere e società in Italia, tra i quali L’Opposizione mafiosa (Palermo 1964), L’ideologia sicilianista (Palermo 1972), La formazione dello spirito borghese in Italia (Firenze 1974), Storia del separatismo siciliano (Roma 1976), L’autarchia della cultura (Roma 1983), Autoritratto del Pci staliniano (Roma 1991), La repubblica della forza (Milano 1996), Eclissi del principe e crisi della storia (Milano 2000) e i best seller Storia della mafia (Roma 1998) e I Padrini (Roma 2001) con numerose edizioni e ristampe, tradotti in varie lingue. Collaboratore della Rai, impegnato sul fronte dell’“uso pubblico della storia”, con Bompiani ha pubblicato nel 2004 Biografia del Sessantotto e, nel 2006, Le generazioni italiane dall’Unità alla Repubblica, opere che, in varie edizioni, hanno conseguito un lusinghiero consenso di critica e di lettori.

Continua a leggere