Leonardo da Vinci, Codex Atlanticus - 2 volumes
Leonardo da Vinci, Codex Atlanticus - 2 volumes

Carlo Pedretti

Leonardo da Vinci, Codex Atlanticus - 2 volumes

The present catalogue 'provides a much needed key to the understanding of Leonardo's intentions through each of the thousands of sheets and fragments in the codex. Each item is discussed in terms of its content, and its relationship to notes and drawings in other sheets of the codex and other Leonardo notebooks'.
Acquista su Amazon con i nostri punti Giunti al Punto oppure acquista su: Prezzo: € 200,00
Editore: Giunti
Collana: Cataloghi Arte
Copertina: cartonato con coperta
Pagine: 580
Dimensione: 20 x 29
Data di pubblicazione: 22/12/1998
ISBN: 9788809058583

L'autore

Docente di storia dell’arte presso l’Università della California a Los Ange- les (1959), titolare della cattedra di studi vinciani presso l’UCLA (1965), è direttore del Centro di Studi su Leonardo istituito da Hammer presso la stessa università. Autore di oltre cinquanta libri, e più di quattrocento fra saggi, articoli e cataloghi di mostre. Co-autore con Lord Kenneth Clark del catalogo dei di- segni di Leonardo nella raccolta della regina di Inghilterra al Castello di Windsor (Londra, 1968-1969). A questo segue il catalogo dei fogli del Codice Atlantico di Leonardo (New York, 1979-1980); nel 1980 pubblica l’edizione delle carte di Leonardo nella raccolta della regina di Inghilterra a Windsor e, nel 1987, la sua monumentale edizione del Codice Hammer di Leonardo viene pubblicata a Firenze, dove per dieci anni ha seguito la produzione dell’annuario del Centro californiano di studi vinciani da lui diretto. Membro della commissione ministeriale per l’Edizione Nazionale dei Manoscritti e dei Disegni di Leonardo da Vinci, inizia nel 1984 la serie delle edizioni in facsimile dei disegni di Leonardo e della sua cerchia. Per la collana I Classici dell’arte Treccani è autore del volume dedicato a Leonardo. Fra i numerosi riconoscimenti: la medaglia d’oro del Presidente della Repubblica Italiana riservata ai “Benemeriti della Cultura”, oltre alla “Congressional Citation”,massima onorificenza conferita dal governo degli Stati Uniti.
 

Continua a leggere