Lo zio Tom è morto
Lo zio Tom è morto

Fernanda Pivano

Lo zio Tom è morto

Un testo rimasto inedito fino ad oggi, cui Fernanda Pivano ha lavorato per anni e in cui racconta con passione il cuore nero degli Stati Uniti. Dalla tratta degli schiavi ai primi movimenti abolizionisti dopo la Rivoluzione, la cultura afroamericana è una lunga lotta per affermare la propria voce in uno stato ostile. Il romanzo 'La capanna dello zio Tom' è solo l'inizio di questo cammino: seguiran...
Continua a leggere
Acquista su Giunti al Punto oppure acquista su: Prezzo: € 15,00
Editore: Bompiani
Collana: Tascabili Saggistica
Copertina: Brossura
Pagine: 350
Dimensione: 130.0 x 198.0
Data di pubblicazione: 12/11/2015
ISBN: 9788845280399
Acquista su Giunti al Punto oppure acquista su:
Editore: Bompiani
Collana: Tascabili Saggistica
Pagine (ed. cartacea): 350
Data di pubblicazione: 12/11/2015
ISBN: 9788858773932

L'autore

Fernanda Pivano (Genova 1917 – Milano 2009) ha tradotto molti autori americani (tra gli altri, Faulkner, Hemingway, Fitzgerald, Anderson, Gertrude Stein) e a quasi tutte le traduzioni ha preposto bellissime introduzioni. Ha portato sulla scena letteraria Ginsberg, Kerouac, Ferlinghetti, Corso, fino ai talenti più giovani di Leavitt e McInerney e alle ultimissime scoperte di Mark Leyner e Chuck Palahniuk. Per Bompiani sono usciti Hemingway (2000), Viaggio americano (2001), Leggende americane (2011) e Lo zio Tom è morto (2015). Nei Classici Bompiani sono disponibili i due volumi dei Diari: il primo, uscito nel 2008, copre gli anni dal 1917 al 1973; il secondo, nel 2010, gli anni dal 1974 al 2009.

Continua a leggere