Max vs Max
Max vs Max

Max Papeschi, Massimiliano Parente

Max vs Max

Un libro difficile da definire perché racconta un progetto difficile da spiegare. Un po’ catalogo di mostra, un po’ pamphlet, un po’ gioco, un po’ provocazione. Un libro che mette a confronto due artisti – dei quali uno certamente “vero”, Max Papeschi, e uno forse no, Max Fontana – che presentano ciascuno una selezione di opere assolutamente irriverenti accompagnate da testi surreali, citazioni a...
Continua a leggere
Acquista su Amazon con i nostri punti Giunti al Punto oppure acquista su: Prezzo: € 20,00
Editore: Giunti
Collana: Cataloghi Arte
Copertina: Brossura con bandelle
Pagine: 112
Dimensione: 230x230
Data di pubblicazione: 19/11/2018
ISBN: 9788809876828

L'autore

Massimiliano Parente è nato a Grosseto nel 1970 e vive a Roma. Ha pubblicato i romanzi Incantata o no che fosse (ES 1998), Mamma (Castelvecchi 2000), Canto della caduta (ES 2003). In seguito ha iniziato la scrittura di una monumentale trilogia, diventata per molti lettori un libro di culto, formata dai romanzi La macinatrice (Pequod 2005), Contronatura (Bompiani 2008), L’inumano (Mondadori 2012), e raccolta in un volume unico nel 2017 con il titolo Trilogia dell’inumano (La nave di Teseo 2017). Ha poi scritto i romanzi Il più grande artista del mondo dopo Adolf Hitler (Mondadori 2014), L’amore ai tempi di Batman (Mondadori 2016), il saggio sulla Recherche di Marcel Proust L’evidenza della cosa terribile (Cooper 2010), i pamphlet La casta dei radical chic (Newton Compton 2010) e, insieme a Vittorio Feltri, Il vero cafone (Mondadori 2017). Collabora in esclusiva con “Il Giornale”. Non è un giornalista. www.massimilianoparente.it

Continua a leggere