Melancolia della resistenza
Melancolia della resistenza

László Krasznahorkai

Melancolia della resistenza

In città è arrivato il circo. Nulla di strano, se non fosse che il circo ospita una balena imbalsamata, la più grande del mondo, e che la città è sperduta nella campagna ungherese, un non luogo dominato da incertezza e declino. Tutti sono in attesa che accada qualcosa e sarà proprio il circo a far esplodere il cambiamento. Tra i tanti personaggi che popolano questo sorprendente romanzo sociale spi...
Continua a leggere
Acquista su Giunti al Punto oppure acquista su: Prezzo: € 20,00
Editore: Bompiani
Collana: Narratori stranieri
Traduttore: Dóra Mészáros
Traduttore: Bruno Ventavoli
Copertina: Brossura con sovraccoperta
Pagine: 352
Dimensione: 150x210
Data di pubblicazione: 30/05/2018
ISBN: 9788845295881
Acquista su Giunti al Punto oppure acquista su:
Editore: Bompiani
Collana: Narratori stranieri
Traduttore: Dóra Mészáros
Traduttore: Bruno Ventavoli
Pagine (ed. cartacea): 352
Data di pubblicazione: 30/05/2018
ISBN: 9788858779392

L'autore

László Krasznahorkai è nato a Gyula, in Ungheria, nel 1954. Ha vinto numerosi premi internazionali e le sue opere sono state pubblicate in molti paesi. È considerato dalla critica il più importante scrittore ungherese vivente, è autore di sette romanzi e cinque raccolte di racconti. Nel 2015 ha vinto l’International Man Booker Prize. Bompiani ha pubblicato nel 2016 Satantango, finalista al Premio Gregor Von Rezzori e al Premio Strega Europeo 2017, Melancolia della resistenza e Il Ritorno del Barone Wenckheim, vincitore del National Book Award for Translated Literature nel 2019.

Continua a leggere