Minima mercatalia. Filosofia e capitalismo
Minima mercatalia. Filosofia e capitalismo

Diego Fusaro

Minima mercatalia. Filosofia e capitalismo

La modernità è anche la storia del nesso di tensione, adattamento e contrasto tra la filosofia e l'assolutizzazione del mercato in cui si condensa lo spirito del capitalismo. Sulle orme di Hegel e di Marx, il libro delinea una fenomenologia dello spirito del capitalismo condotta sui due piani della storia della modernità e delle principali figure del pensiero che l'hanno animata. Massima alienazio...
Continua a leggere
Acquista su Giunti al Punto oppure acquista su: Prezzo: € 14,00
Editore: Bompiani
Collana: Tascabili Saggistica
Copertina: Brossura
Pagine: 512
Dimensione: 130.0 x 198.0
Data di pubblicazione: 14/03/2012
ISBN: 9788845270130
Acquista su Giunti al Punto oppure acquista su:
Editore: Bompiani
Collana: Tascabili Saggistica
Pagine (ed. cartacea): 512
Data di pubblicazione: 14/03/2012
ISBN: 9788858706701

L'autore

Diego Fusaro (1983) insegna storia della filosofia presso lo IASSP (Istituto Alti Studi Strategici e Politici) di Milano. È attento studioso della “filosofia della storia” e delle strutture della temporalità storica, con particolare attenzione per il pensiero di Fichte, Hegel, Marx, Gentile e Gramsci, e per la “storia dei concetti” tedesca. Per Bompiani ha curato l’edizione bilingue di diverse opere di Marx. Tra i suoi studi più recenti, si segnalano: Bentornato Marx! (2009), Essere senza tempo (2010), Minima mercatalia. Filosofia e capitalismo (2012), Idealismo e prassi. Fichte, Marx e Gentile (2013), Il futuro è nostro (2014), Pensare altrimenti (2016). È il curatore del progetto internet “La filosofia e i suoi eroi” (www.filosofico.net) e dell’associazione culturale “Interesse Nazionale”.

Continua a leggere