Mio figlio non ha voglia di studiare
Mio figlio non ha voglia di studiare

Francesco Rovetto

Mio figlio non ha voglia di studiare

Un problema molto diffuso di oggi è quello della dichiarata assenza di “voglia di studiare” che sempre più bambini e ragazzi manifestano, insieme a un generalizzato disamore per la scuola.Partendo da alcune considerazioni sul­l’es­sere genitori e figli in crescita oggi e sugli aspetti che influenzano il percorso di studio dei ragazzi, in queste pagine forniremo spunti di riflessione sugli stili ed...
Continua a leggere
Acquista su Giunti al Punto oppure acquista su: Prezzo: € 12,00
Editore: Giunti EDU
Collana: Genitori e figli
Copertina: BB
Pagine: 128
Dimensione: 170x240
Data di pubblicazione: 29/01/2020
ISBN: 9788809891029

L'autore

Di se stesso racconta: “Quando andavo male a scuola mio padre – un uomo stimato che ricopriva un ruolo rilevante – mi diceva che ero un asino, probabilmente nella speranza che, in un impulso di orgoglio, mi mettessi a studiare. E invece inconsapevolmente mi aveva dato un’ottima scusa per non fare quasi niente. Fui rimandato in quinta elementare, poi alle medie. Bocciato in quarta ginnasio. Quell’estate lavorai come mozzo su una petroliera, un’esperienza bellissima. Fosse intervenuta una comprensiva psicologa che mi avesse evitato la bocciatura, mi avrebbe rovinato. Passato allo scientifico ho cambiato marcia, ho preso la maturità negli USA e in Italia. Sono stato il più asino tra gli asini e anche, in anni successivi, uno tra i più bravi”. Oggi è Medico specialista in Psicologia e in Psichiatria, per anni è stato docente di materie psicologiche in diverse Università statali. Già Professore ordinario di Psicologia clinica presso l’Università degli Studi di Pavia, è Direttore del corso di Laurea magistrale in Psicologia alla Sigmund Freud University di Milano ed è autore di numerosi volumi e pubblicazioni a livello nazionale e internazionale su tematiche psicologiche e disturbi dell’apprendimento. Alla stesura del volume ha collaborato Veronica Rovetto, laureata in Scienze dell’Educazione e della Formazione presso l’Università Cattolica del Sacro Cuore di Piacenza. Ha lavorato per anni in comunità educative e attualmente è educatrice di sostegno in scuole primarie e secondarie di I grado, occupandosi sul campo di ragazzi particolarmente problematici. Ha collaborato a diverse pubblicazioni su tematiche legate al rapporto tra adolescenti e nuove tecnologie.

Continua a leggere

Percorsi correlati

Benessere, Ragazzi

Genitori & Figli: libri che aiutano a crescere insieme

La collana Genitori & Figli, edita da Giunti Edu, è pensata per dare...

Continua a leggere