Non ci sono coltelli nelle cucine di questa città
Non ci sono coltelli nelle cucine di questa città

Khaled Khalifa

Non ci sono coltelli nelle cucine di questa città

Aleppo ha una storia antichissima, oltre cinque millenni di umanità hanno percorso le sue strade e le hanno anche distrutte. E' l'8 marzo 1963 e un nuovo colpo di Stato militare porta al potere il partito Baath, anticamera del regime di Hafez al-Asad. Quello stesso giorno nasce la voce narrante di questo romanzo che percorre la storia della città e del paese fino agli anni Duemila, una storia che,...
Continua a leggere
Acquista su Giunti al Punto oppure acquista su: Prezzo: € 18,00
Editore: Bompiani
Collana: Narratori stranieri
Traduttore: Maria Avino
Copertina: Brossura con sovraccoperta
Pagine: 288
Dimensione: 15 x 21
Data di pubblicazione: 14/03/2018
ISBN: 9788845293115
Acquista su Giunti al Punto oppure acquista su:
Editore: Bompiani
Collana: Narratori stranieri
Traduttore: Maria Avino
Pagine (ed. cartacea): 288
Data di pubblicazione: 14/03/2018
ISBN: 9788858778081

L'autore

Khaled Khalifa è nato ad Aleppo, Siria, nel 1964. Tra i fondatori della rivista letteraria “Alif”, è autore di quattro romanzi tra cui L’elogio dell’odio. È autore di numerose sceneggiature di film e serie tv e vive a Damasco. Non ci sono coltelli nelle cucine di questa città ha vinto la Naguib Mahfouz Medal per la Letteratura nel 2013 ed è stato finalista dell’International Prize for Arabic Fiction nel 2014.

Continua a leggere