Pensiero e movimento
Pensiero e movimento

Henri Bergson

Pensiero e movimento

Questa è la traduzione italiana del libro in cui Bergson, nel 1938, alla fine del suo itinerario, fa il punto critico del proprio pensiero. I grandi temi bergsoniani, a partire dal 'Saggio sui dati immediati della coscienza' e da 'Materia e memoria', trovano qui una sintesi problematica che li rilancia al centro del dibattito attuale: il più importante è il rapporto tra possibile e reale cui si ac...
Continua a leggere
Acquista su Giunti al Punto oppure acquista su: Prezzo: € 18,50
Editore: Bompiani
Collana: Studi stranieri
Copertina:
Pagine:
Dimensione: 136.0 x 214.0
Data di pubblicazione: 05/04/2000
ISBN: 9788845243257

L'autore

Henri Bergson (1859-1941) è una delle più notevoli e discusse figure della filosofia del Novecento. Nel 1889 ha pubblicato il Saggio sui dati immediati della coscienza che contiene la famosa critica del tempo spazializzato. La polemica contro la psicologia positivistica si compie con Materia e memoria del 1986, il libro che influenzò anche Marcel Proust. Con L’evoluzione creatrice del 1907, Bergson azzarda una “sua” lettura scientifica della realtà. Ma è anche l’autore di Il riso (1900), L’energia spirituale (1919), Durata e simultaneità (1922), Le due fonti della morale e della religione (1932).

Continua a leggere