Piano meccanico
Piano meccanico

Kurt Vonnegut

Piano meccanico

In un futuro non troppo lontano, dopo una guerra che – ovviamente – è stata “l’ultima”, l’America vive nel benessere grazie all’impiego massiccio della meccanizzazione. Le macchine hanno sostituito l’uomo in ogni lavoro manuale e la società è divisa in due. Da un lato tecnici e manager, che hanno imparato a produrre senza le maestranze richiamate sotto le armi. Dall’altro coloro che il basso quozi...
Continua a leggere
Acquista su Giunti al Punto oppure acquista su: Prezzo: € 15,00
Editore: Bompiani
Collana: Tascabili Narrativa
Traduttore: Vincenzo Mantovani
Copertina: Brossura
Pagine: 416
Dimensione: 130X198
Data di pubblicazione: 28/10/2020
ISBN: 9788830103740
Acquista su Giunti al Punto oppure acquista su:
Editore: Bompiani
Collana: Tascabili Narrativa
Traduttore: Vincenzo Mantovani
Pagine (ed. cartacea): 416
Data di pubblicazione: 28/10/2020
ISBN: 9788858791110

L'autore

Nato nel 1922 a Indianapolis, è stato uno dei grandi maestri delle lettere americane moderne. Definito dal New York Times “il romanziere della controcultura”, ha guidato con la sua opera un’intera generazione attraverso i miasmi della guerra e dell’avidità che hanno caratterizzato la seconda metà del ventesimo secolo in America. Vonnegut si è fatto conoscere con la pubblicazione di Ghiaccio-nove, cui sono seguiti classici moderni come Mattatoio n.5 e Cronosisma. È morto a New York nel 2007. Bompiani ha pubblicato Galápagos (1985), Tutti i racconti (2019), Stringere la mano a Dio (con Lee Stringer, 2019), La colazione dei campioni (2020), Le sirene di Titano (2020), Un uomo senza patria (2020) e Piano meccanico (2020). Tutte le opere dell’autore sono in corso di ripubblicazione a cura di Vincenzo Mantovani.

Continua a leggere