Questa non è propaganda
Questa non è propaganda

Peter Pomerantsev

Questa non è propaganda

La censura è morta, viva la censura. Da quando quella del KGB costringeva Igor e Liana Pomerantsev, lui giornalista e lei documentarista, a lasciare la Russia insieme al figlio Peter, di acqua sotto i ponti ne è passata. Del KGB si parla solo nei film di spionaggio, il regime è caduto e la guerra fredda è finita: il modello democratico occidentale ha vinto a colpi di libera informazione. O forse n...
Continua a leggere
Acquista su Giunti al Punto oppure acquista su: Prezzo: € 18,00
Editore: Bompiani
Collana: Munizioni
Traduttore: Andrea Silvestri
Copertina: Brossura con sovraccoperta
Pagine: 320
Dimensione: 150X210
Data di pubblicazione: 22/07/2020
ISBN: 9788830102736
Acquista su Giunti al Punto oppure acquista su:
Editore: Bompiani
Collana: Munizioni
Traduttore: Andrea Silvestri
Pagine (ed. cartacea): 320
Data di pubblicazione: 22/07/2020
ISBN: 9788858789803

L'autore

Peter Pomerantsev, nato a Kiev nel 1977, si trasferisce con la famiglia prima in Germania e poi in Inghilterra, dopo che il padre viene accusato dal KGB di diffondere letteratura antisovietica. Si laurea a Edimburgo in Letteratura inglese e tedesca e dal 2001 al 2010 torna in Russia, dove lavora come giornalista televisivo. Oggi è Visiting Senior Fellow all’Institute of Global Affairs della London School of Economics, autore e produttore televisivo. Studia la propaganda e l’informazione, ed è stato consulente sul tema della guerra dell’informazione per le commissioni Affari esteri della Casa Bianca, del Senato americano e del parlamento inglese. Scrive, fra gli altri, per Granta, il Financial Times e la London Review of Books. Il suo primo libro, Niente è vero, tutto è possibile (2018) ha vinto il Royal Society of Literature Ondaatje Prize ed è stato tradotto in più di quindici paesi.

Continua a leggere