Turmac bleu
Turmac bleu

Umberto Silva

Turmac bleu

Un uomo è sveglio alle tre della notte, e ripercorre il suo passato: l’infanzia dorata e piena di ombre in una villa dal grande giardino, con un padre affascinante che appare, scompare e scialacqua denaro nei modi più eccentrici e una madre addolorata sempre chiusa nelle sue stanze, la Milano degli anni cinquanta, l’istituto dei gesuiti, la scoperta del sesso e della cultura, la rovina economica d...
Continua a leggere
Acquista su Giunti al Punto oppure acquista su: Prezzo: € 16,00
Editore: Bompiani
Collana: Narratori italiani
Curatore: Marta Barone
Copertina: brossura con sovraccoperta
Pagine: 192
Dimensione: 150.0 x 210.0
Data di pubblicazione: 03/06/2021
ISBN: 9788830104891
Acquista su Giunti al Punto oppure acquista su:
Editore: Bompiani
Collana: Narratori italiani
Curatore: Marta Barone
Pagine (ed. cartacea): 192
Data di pubblicazione: 03/06/2021
ISBN: 9788858790519

L'autore

Umberto Silva, cineasta e psicoanalista, è nato a Pellio Intelvi (Como) nel 1943. Fra i suoi numerosi libri ricordiamo: Ideologia e arte del fascismo (1973); Demoni insonni (1986); Milano (1999); Amare o uccidere (2001); La figlia unica (2002); Pensione Purgatorio (2003); Mälaren (2006). Ha collaborato con diversi giornali; nel 1976 e 1977 è stato nel comitato di redazione di La Città di Riga. Come regista ha diretto Come ti chiami amore mio (1970), Difficile morire (1977), Il segreto di Gustave Flaubert (1983); Le avventure di Jean-Jacques Rousseau (1984); Sogno d’Amleto (1987); Les Italiens - Smeraldina liberata (1989).

Continua a leggere