Il cinema vuol dire... (Secondo tempo)
Il cinema vuol dire... (Secondo tempo)

Maurizio Porro

Il cinema vuol dire... (Secondo tempo)

Un dizionario di registi? No. Di titoli? No. Di attori? No. Un dizionario di cinema vissuto che parte dai suoi lati più umoristici anche a sua insaputa, dai luoghi comuni che ha saputo creare nel tempo, dalla moda e dalle mode che ha imposto al pensiero a volte debolissimo del pubblico, avviando nell'inconscio di ciascuno una campagna acquisti di divine e divini, aizzando il comune senso del pudor...
Continua a leggere
Acquista su Giunti al Punto oppure acquista su: Prezzo: € 13,00
Editore: Bompiani
Collana: Tascabili varia
Copertina: Brossura
Pagine: 302
Dimensione: 130.0 x 198.0
Data di pubblicazione: 13/06/2012
ISBN: 9788845270703
Acquista su Giunti al Punto oppure acquista su:
Editore: Bompiani
Collana: Tascabili varia
Pagine (ed. cartacea): 302
Data di pubblicazione: 13/06/2012
ISBN: 9788858754825

L'autore

Maurizio Porro, nato a Milano il 10 luglio 1942, è laureato in Lettere e Filosofia e ha lavorato con diverse funzioni al Piccolo Teatro dal ’64 al ’70, alla Ferrania 3M, dal ’69 al ’70, iniziando poi a collaborare con il “Corriere della Sera” dove entra nel 1974 dopo due anni al “Giorno”. Professore di Storia della Critica dello Spettacolo all’Università Statale di Milano dal 2002, ha pubblicato tra gli altri un Quaderno del Piccolo Teatro (1967), Joseph Losey (1977), Il cinema vuol dire (1979), Alberto Sordi (1980), La cineteca di Babele (1981), Alida Valli (1996), Dizionario dello spettacolo del ’900 (1998), Fine del primo tempo (1999), Il Melò (2008). È stato curatore dei fascicoli della collana dei DVD Garinei e Giovannini e ha collaborato con la Fabbri per la collana I Grandi sceneggiati.

Continua a leggere