Il diritto di vivere. Scritti di guerra
Il diritto di vivere. Scritti di guerra

Antoine de Saint-Exupéry

Il diritto di vivere. Scritti di guerra

Allo scoppio della seconda guerra mondiale, le istituzioni francesi sollecitano Antoine de Saint-Exupéry a collaborare alla macchina della propaganda, ma lo scrittore oppone un fermo rifiuto. Non per questo, tuttavia, rinuncia a levare la voce davanti alla minaccia dell'avanzata nazista sull'Europa, affinché le potenze alleate uniscano le forze per arginare l'espansione del Reich. Tra il 1939 e il...
Continua a leggere
Acquista su Giunti al Punto oppure acquista su: Prezzo: € 14,00
Editore: Bompiani
Collana: Tascabili varia
Copertina: Brossura
Pagine: 372
Dimensione: 133.0 x 198.0
Data di pubblicazione: 05/11/2014
ISBN: 9788845277238
Acquista su Giunti al Punto oppure acquista su:
Editore: Bompiani
Collana: Tascabili varia
Pagine (ed. cartacea): 372
Data di pubblicazione: 05/11/2014
ISBN: 9788858766835

L'autore

Antoine de Saint-Exupéry era un pilota, proprio come l’amico del piccolo principe. Viaggiava su piccoli aerei per portare la posta da un punto all’altro del Sud America, e viaggiando pensava molto, e dopo aver pensato scriveva. Quando venne la guerra, diventò pilota di guerra. Qualche mese dopo la pubblicazione del Piccolo Principe, nel luglio del 1944, scomparve in aereo sul Mar Mediterraneo. Ma l’avventura del ragazzino dai capelli d’oro continua.

Continua a leggere