Mystery e thrillerNarrativa

Amin, che è volato giù di sotto

Morbelli Nadia

224 pagine

Un nuovo, avvincente caso per l'investigatrice fai-da-te che ha conquistato i lettori italiani.
E' una gelida sera d'inverno a Genova e Nadia Morbelli, uscita tardi dal lavoro, imbocca infreddolita un carrugio in discesa. All'improvviso però è costretta a fermarsi: il passaggio le è infatti impedito da quello che a prima vista sembra un grosso sacco della spazzatura. Ma una volta vicino, si rende conto con orrore che quel fagotto rannicchiato sul selciato è un ragazzo. Un ragazzo morto. Sicuramente un clandestino. Forse un tossico. Probabilmente suicida. Dopo lo choc iniziale, Nadia non può resistere alla tentazione di saperne di più e, complice una ragazza in lacrime alla facoltà di Architettura - che si scoprirà essere la sorella del morto - inizia la sua personalissima indagine... Mentre il povero vicequestore Prini è preoccupato di tenere lontana l'amica ficcanaso (ma sarà davvero solo un'amica?) dai guai. Perché di guai, e guai grossi, effettivamente si tratta, se Nadia scopre perfino di essere pedinata da un fascinoso agente dell'Interpol...
Un giallo scoppiettante e intelligente, una Genova da togliere il fiato, un'indagine da non perdere con la protagonista-redattrice più simpatica che c'è.

Condividi
  • Editore: Giunti
  • Collana: Giunti Tascabili
  • Copertina: Brossura
  • Dimensione: 12.5x19.5cm
  • Lingua: Italiano
  • ISBN - EAN: 9788809794146
  • Data di pubblicazione: 25/06/2014
  • Prima edizione: giugno 2013, 2014
L'autore
Nadia Morbelli

Nadia Morbelli è nata a Genova, dove si è laureata in paleografia. Collabora con diverse riviste di settore. Attualmente lavora come redattrice in una piccola casa editrice e vive tra Genova e il Basso Piemonte, da cui parte della...

  • Hanno ammazzato la Marinin
  • Buon Natale rosa shocking
  • La strana morte del signor Merello