Narrativa

Se tu fossi neve

Sottili Eleonora

La ragazza col cappello da fantino aveva preso la cosa molto sul serio, e dal momento che, quando si era fermata, il suo cappello stava cadendo, lei lo aveva lasciato continuare a cadere. E la caduta del cappello era diventata lentissima e lunga e interminabile, aveva assunto il comportamento di un evento naturale, come la deriva dei continenti o lo scioglimento dei ghiacci.
192 pagine
Disponibile anche: eBook

Se tu fossi neve, un romanzo ambientato a New York di Eleonora Sottili, racconta una storia di amore e infinite coincidenze. Tre persone diversissime destinate a incontrarsi nel mezzo di una tempesta di neve.

Jason è innamorato da due anni di una ragazza. L'ha vista solo una volta durante il flash mob di Charlie Todd in Grand Central, ma poi l’ha persa tra la folla. Per ritrovarla è disposto a tutto, anche a inventarsi un nuovo metodo di ricerca: disegnare tutte le persone di New York.

Zadie ha dodici anni, un manuale di sopravvivenze e il desiderio di raggiungere il Polo Sud come Amundsen e Scott; per riuscirci mangia solo gallette e si allena immergendosi nella vasca da bagno piena di acqua ghiacciata.

Alice è appena arrivata a Manhattan dall’Italia. Vuole prendere le distanze da due ex fidanzati (gemelli omozigoti) e dal capo che la vuole licenziare.
Spera che a New York possa essere felice come Armstrong quando ha messo il primo piede sulla Luna, ma per il momento si sente sola come un astronauta alla deriva nello Spazio.

Nel frattempo sulla città, rimasta al buio per un blackout, si scatena la Tempesta Perfetta e i destini dei tre personaggi si intrecciano in modi imprevisti.

Condividi
  • Editore: Giunti
  • Collana: Scrittori Giunti
  • Copertina: Brossura con bandelle
  • Dimensione: 14x21.5cm
  • Lingua: Italiano
  • ISBN - EAN: 9788809816008
  • Data di pubblicazione: 07/10/2015
  • Prima edizione: ottobre 2015
"Se tu fossi neve" di Eleonora Sottili
L'autore
Eleonora Sottili Eleonora Sottili

ELEONORA SOTTILI, nata a Viareggio nel 1970, è laureata in Psicologia clinica. Ha scritto numerosi racconti e un romanzo per Nottetempo: Il futuro è nella plastica (2010). La sua passione è trovare belle storie da raccontare.