Copertina Dizionario affettivo adulto/bambino bambino/adulto
€ 11.90
14.00-15%
Disponibile a breve

Prossima uscitaPsicologiaSaggisticaSalute e benessere

Dizionario affettivo adulto/bambino bambino/adulto

Come capire e farsi capire dal tuo bambino

Pas Bagdadi Masal

240 pagine

Interpretare le esigenze e le espressioni di un bambino piccolo è un'impresa non facile per i neogenitori. Dietro ogni reazione ed emozione del bambino ci sono i significati che l'adulto deve cercare di comprendere per valutare l'intervento da fare e ristabilire il benessere del nuovo nato. E' importante che i genitori imparino piano piano a interpretare i propri stati d'animo e quelli del figlio, specialmente nei primi mesi dopo la nascita. 

In questo libro, organizzato come un vero e proprio dizionario ''bilingue'' e unico nel suo genere, Masal Pas Bagdadi interpreta 100 parole chiave, che corrispondono a tematiche fondamentali del rapporto tra l'adulto e il bambino da zero a tre anni (dal cibo alla nanna, dall'aggressività alle punizioni e ai castighi, e ancora, dalla dipendenza alla gelosia e alla paura), fornendo preziose spiegazioni e consigli e stimolando i genitori a trovare semplici interventi nella quotidianità. L'autrice spiega cosa fare, ad esempio, quando il piccolo non mangia pur avendo fame, o quando non vuole dormire nonostante sia molto stanco, e fa scoprire cosa avviene nella mente del bambino nel corso della crescita, sia psicologica che fisica, con un approccio aperto che permette ai genitori di crescere accanto ai figli con meno ansie. 
L'esperienza pluriennale di Masal come psicoterapeuta ed educatrice dà ai lettori di questo Dizionario i mezzi rapidi per risolvere conflitti e incomprensioni con i propri figli e per sostenerli nella magica esperienza della crescita.

Condividi
  • Editore: Giunti
  • Collana: PARENTING
  • Illustratore: Infante,Stefania
  • Copertina: Brossura con bandelle
  • Dimensione: 140x215cm
  • Lingua: Italiano
  • ISBN - EAN: 9788809877894
  • Data di pubblicazione: 06/02/2019
  • Prima edizione: maggio 2011, 2014