PsicologiaSaggistica

Farsi vedere

La tirannia della visibilità nella società di oggi

240 pagine

Gli autori di questo volume spiegano perché la nostra vita è dominata dall'imperativo della visibilità. In ogni campo del sapere e delle attività umane, individui e istituzioni sono obbligati a produrre senza sosta segni, testi, immagini. La nostra è una società in cui vige il primato dell'immagine, dove impera la supremazia dell'apparenza. Non è importante essere, ma attirare l'attenzione su di sé. Si esiste solo se si è ''visibili'' in televisione o nelle immagini irradiate dal web. Nell'impero del visibile tutti gli aspetti della vita sono coinvolti: le tecnologie, la percezione che abbiamo del tempo, la considerazione del nostro corpo (con la spasmodica ricerca dell'eterna giovinezza), l'esposizione-esibizione di sé su Internet, la comunicazione politica, la sovrapposizione tra pubblico e privato, il predominio di un mondo tele-reale. Titolo originale: ''Les tyrannies de la visibilité. Etre visible pour exister?'' (2011).

Condividi
  • Editore: Giunti Psychometrics
  • Collana: Orizzonti
  • Traduttore: Miniati,Monica|Bertilotti,Teresa
  • Curatore: Aubert,Nicole|Haroche,Claudine
  • Autore introduzione: Aubert,Nicole|Haroche,Claudine
  • Copertina: Brossura con bandelle
  • Dimensione: 14x21.5cm
  • Lingua: Italiano
  • ISBN - EAN: 9788809776289
  • Data di pubblicazione: 06/03/2013
  • Prima edizione: febbraio 2013