LetteraturaSaggistica

Lettere ad Amelia Rosselli con altre lettere familiari e prime poesie (1915-1951)

Moravia Alberto

Disponibile anche: eBook

Alberto Moravia era legato per nascita ai fratelli Rosselli: Carlo e Nello, assassinati in Francia su mandato del fascismo italiano. Con loro, suoi cugini, e con tutta la famiglia Rosselli, in particolare con la zia Amelia, Moravia intratteneva un costante carteggio, qui raccolto con circa 60 lettere. Molte sono state scritte da Moravia durante la degenza al sanatorio di Cortina e testimoniano della sua sensibilità di adolescente e della formazione letteraria e culturale nel periodo della lunga convalescenza. Quel che ne emerge, insieme ad altre lettere famigliari e ai primi esercizi poetici, è un vero e proprio ritratto dello scrittore da giovane - quando già letture e interessi facevano presagire il futuro di grande scrittore che di lì a poco lo aspettava.

Condividi
  • Editore: Bompiani
  • Collana: AsSaggi - Bompiani
  • Lingua: Italiano
  • ISBN - EAN: 9788845265440
  • Data di pubblicazione: 22/09/2010
  • Prima edizione: 2010
L'autore
Alberto Moravia Alberto Moravia

Alberto Pincherle Moravia (Roma, 1907 – 1990), è stato scrittore, giornalista, saggista, reporter di viaggio e drammaturgo. È uno dei più importanti romanzieri italiani del XX secolo. Collaborò con giornali come “La Stampa”, il “Corriere della Sera” e “L’Espresso...

  • La noia
  • Agostino
  • Storie della preistoria