Disabilità intellettive: i libri Giunti EDU per educatori, insegnanti psicologi e genitori

In occasione del 3 dicembre – la Giornata internazionale delle persone con disabilità – abbiamo deciso di dedicare un focus sul tema delle disabilità intellettive, presentando una serie di volumi realizzati con l’obiettivo di aiutare insegnanti, educatori, pedagogisti, psicologi e genitori a intervenire efficacemente per ridurre l’impatto dei deficit cognitivi sui processi di apprendimento. Lo scopo è quello di fornire ai bambini e ai ragazzi con disabilità intellettive tutti gli strumenti necessari per poter vivere una vita piena e soddisfacente, sia durante il loro percorso scolastico sia in prospettiva futura.

A tal fine, Giunti EDU ha coinvolto i massimi esperti a livello nazionale per produrre una serie di pubblicazioni sul tema.
• Il Prof. Renzo Vianello – Professore ordinario emerito di Psicologia dello sviluppo presso l’Università di Padova – ha realizzato alcune guide operative che sono il frutto della sua lunga esperienza sul campo. Disabilità intellettive come e cosa fare è un kit completo di tutto il materiale necessario per lavorare con bambini e ragazzi con disabilità intellettive. Diviso in 3 workbook in base all’età mentale (da 0 a 4 anni, da 4 a 6 anni e da 6 anni in su), propone numerose attività e schede di lavoro.

Insegnare a leggere e Insegnare l'artimetica: primi calcoli offrono un metodo didattico innovativo in 10 tappe, che si traduce in due percorsi progressivi e motivanti che permettono ai bambini con disabilità intellettiva, tappa dopo tappa, di imparare a leggere e a fare i primi calcoli. Possono essere acquistati separatamente o in un kit che li contiene entrambi: Percorsi didattici per bambini e ragazzi con disabilità intellettiva.  

• Il Prof. Paolo Moderato, ordinario di Psicologia presso l’Università IULM di Milano, insieme a Lucio Moderato, psicologo psicoterapeuta, ha realizzato una collana di volumi rivolti a chi si occupa di sostegno, riabilitazione e rieducazione di bambini e ragazzi con disabilità intellettiva:

Capire come potenziare le abilità cognitivo-curricolari (con schede operative articolate in 5 aree: Abilità cognitive di base, Logico-deduttive, Logico-matematiche, di Lettura e di Scrittura);

Capire come potenziare le abilità linguistiche e comunicative (con schede operative articolate in 4 aree: Imitazione verbale, Fare richieste, Denominare e Rispondere a domande);

Capire come potenziare le abilità trasversali (con schede operative articolate in 4 aree: Socializzazione, Comunicazione, Abilità motorie, Autoaccudimento e abilità di sopravvivenza) e

Capire come potenziare l’empatia (con attività di potenziamento articolate in 4 aree: Conoscere e riconoscere le emozioni, Imparare a essere flessibile, Generalizzare i comportamenti sociali, Assumere la prospettiva degli altri).