The Life I'm in: fragilità e forza dell'adolescenza

Abbiamo amato Maleeka, la tredicenne protagonista di The skin I'm in, che riesce, grazie alla sensibilità di una professoressa, a scoprire di possedere una voce che si esprime attraverso la scrittura, e che svela tutta la ricchezza della sua personalità. Questo dono le permette di sconfiggere i pregiudizi, gli stereotipi e la violenza che subisce nella sua vita quotidiana, nella scuola che frequenta. Tra i personaggi di The skin I'm in, abbiamo incontrato Char, una ragazza prepotente e prevaricatrice, che vessa quotidianamente Maleeka fino a quando quest'ultima non trova la forza di ribellarsi ai soprusi.

Ma chi è veramente Char, cosa la spinge a affrontare il mondo con tutto questo carico di aggressività e disillusione? The life I'm in ci trasporta nel mondo di Char, una ragaza di sedici anni che attraversa l'adolescenza come se fosse un campo di battaglia, nel quale vince il più forte e dove lei deve cavarsela contando solo su se stessa. Char, però, nasconde una grande vulnerabilità e diventa facile preda di Antony, un uomo che ne capisce le fragilità e le sfrutta per trascinarla in un mondo in cui rischierà di perdersi. Sharon G. Flake, autrice di entrambe i libri, riesce a affrontare un tema spinoso come quello della prostituzione giovanile con grande sensibilità e senza alcuna traccia di voyerismo. 

Questi due romanzi, da due punti di vista completamente diversi, parlano di adolescenza con una voce forte, credibile, coinvolgente, mostrando ai lettori e alle lettrici personaggi contraddittori, fragili e potenti allo stesso tempo. Personaggi che rimangono nel cuore per come affrontano le difficoltà della vita e per come riescono a trovare, tra mille ostacoli, una via d'uscita, nonostante tutto.